Pesca Sul Ghiaccio Per Walleye: Consigli E Trucchi


walleye ice fishing

Questa pagina può contenere link di affiliazione. Se clicchi e fai un acquisto, guadagneremo una piccola commissione, senza alcun costo aggiuntivo per te.

I walleye sono uno dei pesci più ricercati che si possono catturare sotto il ghiaccio. Non c’è dubbio che uno dei pesci più importanti sulla lista di controllo di ogni pescatore di ghiaccio è il walleye. Non ci sono molti pesci là fuori che siano dei grandi mangiatori, ma danno anche ai pescatori la possibilità di trovare un pesce mostruoso da catturare.

La maggior parte delle volte, quando si pesca il walleye, possono essere lunghe dai 12 ai 15 pollici. Altre volte, quando si colpisce il ghiaccio, si ha la possibilità di trovare un mostro da 20 a 28 pollici walleye. Anche se le dimensioni possono essere importanti con altri pesci trofeo della pesca sul ghiaccio, non si può sbagliare con un walleye di qualsiasi dimensione che si cattura. Assicuratevi che il vostro trivella di ghiaccio può intagliare fori abbastanza grandi da farci passare un grande walleye. 

Tuttavia, l’occhio di gallina è uno degli obiettivi più difficili da pescare sotto il ghiaccio, e vorrete essere sicuri di essere completamente preparati prima di partire. Durante tutta la stagione i walleye agiscono in modo diverso, sia che si tratti del loro livello di attività che della profondità in cui vivono.

Una volta che si inizia a capire gli habitat di alimentazione e altri comportamenti di walleye, sarà molto più facile pescarli. La cattura di walleye diventerà molto più facile una volta che si impara a sfruttare alcuni dei loro comportamenti.

Suggerimenti per la pesca sul ghiaccio Walleye

Pesca sul ghiaccio per walleye può essere divertente e può riempire il vostro tavolo. Così, oggi abbiamo compilato una lista di consigli per la pesca sul ghiaccio e tecniche per aiutarti a prendere ancora di più.

Miglior tempo per catturare Walleye

Il momento migliore per pescare il walleye è durante i periodi di scarsa illuminazione del giorno. Pescare il merluzzo bianco circa un’ora prima e dopo il tramonto.

Questo tempismo può però dipendere dal tipo di ghiaccio su cui si pesca. Se si pesca su laghi di acqua colorata è meglio pescare mentre è ancora chiaro, mentre su laghi di acqua limpida è meglio pescare dopo il tramonto. Questo perché il flusso di luce è molto importante nella pesca di walleye. Il crepuscolo, le giornate nuvolose e i periodi in cui la luce viene interrotta sono i momenti migliori per pescare il merluzzo bianco.

I periodi di scarsa illuminazione sono il momento migliore per pescare gli occhi di gallina perché è il momento in cui si nutrono. Provate a posizionare l’esca in zone dove le loro prede potrebbero riunirsi durante queste ore per cercare di abboccare. Potete anche provare pesca sul ghiaccio di notte per catturare l’occhio di gallina. La notte è anche un ottimo momento per pesce ghiaccio per crappie in modo da poter trovare entrambe le specie contemporaneamente. 

Dove prendere Walleye

Per determinare dove pescare il merluzzo bianco bisogna prima capire dove si riuniscono durante i mesi invernali. Può essere difficile, ma il posizionamento dei walleyes nel lago può essere determinato da tre periodi diversi: inizio, metà e fine ghiaccio.

Durante i primi giorni di ghiaccio, potrete trovare il merluzzo bianco nelle zone con accesso in acque profonde e con i principali elementi strutturali. Dato che il coregone e il cisco non hanno ancora finito di deporre le uova e che c’è ancora una base foraggera, non c’è ancora motivo di spostarsi.  Durante questo periodo, il walleye preferisce zone come gli appartamenti che hanno punti e punti di caduta con rocce e ghiaia di pisello.

In seguito, a metà del ghiaccio, il walleye inizierà a spostarsi verso il centro del lago. Provate a guardare in acque più profonde, perché farà più caldo. Le gobbe di mezzo lago sono i posti migliori per cercare in questo periodo dell’anno.

Infine, durante il ghiaccio tardivo si vorranno cercare i luoghi con l’acqua più calda. Cercate i luoghi che collegano fiumi, torrenti e ruscelli, perché vi porteranno l’acqua più calda. Il motivo per cui volete trovare l’acqua calda è perché Walleye si riproduce durante il ghiaccio tardivo e tende a farlo in acque più calde. 

Le migliori esche e esche per Walleye

Controlla il le migliori esche per la pesca sul ghiaccio per walleye e esca per la pesca sul ghiaccio da usare da solo o attaccato a quelle esche.

Gighe

Le maschere sono un buon punto di partenza per la pesca di walleye. Gighette per la pesca sul ghiaccio Sono ottimi per attirare l’occhio del pesce, soprattutto se rovesciati con una testa di sanguinerola. Inclinate il pesciolino proprio dietro la pinna dorsale per creare una presentazione naturale che induca il pesce a mordere. 

Cucchiai

Utilizzare i cucchiai facendo scattare il bastoncino di ghiaccio Se si pesca in laghi più limpidi, spostando rapidamente la lenza verso l’alto di qualche metro e poi lasciandola cadere di nuovo verso il basso. Questo dovrebbe finire per catturare l’occhio del pesce e attirarlo verso di esso. Provate a rovesciarli con una testa di sanguinerola pizzicata.

Jigging Rapala

A jigging esca di Rapala funziona in modo simile a un cucchiaio, ma è l’esca più aggressiva tra le due scelte. Le esche per il jigging di Rapala hanno un’azione unica nel suo genere, quando vengono mosse, che notoriamente attrae Walleye. Se i pesci abboccano aggressivamente, allora si può usare l’esca non abboccata, ma funziona bene anche con le esche.

Crankbait senza lipless

Questa è la nostra scelta più aggressiva per l’esca di walleye. Senza un becco, questa esca può essere agitata in modo molto aggressivo, ma tornerà sempre al suo orientamento orizzontale. Per coloro che pescano in acque più scure o più torbide, si consiglia di procurarsi un crankbait senza lima con un sonaglio per attirare ulteriormente l’attenzione di walleye.

Esche vive

Si può usare un’esca viva da sola, oppure si può usare l’amo di un’esca artificiale. L’esca vera funziona benissimo quando si pesca sul ghiaccio, perché il profumo aiuta ad attirare i pesci. Quando si pesca sul ghiaccio per la pesca del walleye, provate a usare esche come pesciolini, teste di pesciolini, piccoli stinchi, vermi e larve.

Tecniche di pesca Walleye

Nella maggior parte degli stati è possibile utilizzare due lenze, che la maggior parte delle persone utilizza per la pesca del walleye. Utilizzeranno una lenza per la maschera e una lenza sarà più ferma. Questo è un metodo efficace che può aiutare ad attirare i pesci e offrire maggiori opportunità di cattura.

Un metodo provato e vero per la cattura di walleye è quello di pestare il fondo . Per battere il fondo di un lago, si vuole far rimbalzare la propria esca sul fondo del lago. Questo processo non solo attirerà i pesci a causa delle vibrazioni che mette fuori gioco, ma anche a causa della sabbia che si solleva. Questo farà sembrare che le prede comuni siano vicine e attirerà le vicine walleye.

Quando si pesca nei laghi più torbidi, è meglio gettare l’esca a circa 20 centimetri dal fondo. Se si pesca in laghi più limpidi, allora è possibile impostare l’esca ovunque da 6-20 pollici dal fondo.

Conclusione

Walleye può essere il pesce perfetto da prendere di mira quando si pesca sul ghiaccio. Di solito sono abbondanti nella maggior parte dei laghi, basta sapere dove trovarli. Anche se possono cambiare località nel lago durante tutta la stagione, questo non significa che siano andati via. Con le giuste dritte potrete catturare abbastanza walleye per sfamare tutta la famiglia.

Assicuratevi di mettere in valigia tutto il necessario attrezzatura per la pesca sul ghiaccio e la pratica sicurezza sul ghiaccio !

Mathias Bader

Written by

Mathias Bader è un appassionato pescatore ed escursionista, e ama trascorrere il tempo nelle foreste selvagge. Ha avuto la fortuna di lanciare la sua lenza in laghi e fiumi. Mathias ama esplorare la natura e scrivere delle sue esperienze, raccontando storie e offrendo consigli a chiunque lo ascolti e a molte persone che non lo fanno.